Business plan: il ruolo strategico del piano economico finanziario

piano-economico_finanziario

Business plan, uno strumento indispensabile per chi sviluppa un’idea imprenditoriale. Altrettanto importante è lo sviluppo del piano economico finanziario che assolve a due funzioni fondamentali che vediamo di seguito. 1) Verificare la fattibilità economica e finanziaria di un’idea di business. In tal senso, verificare la fattibilità economica e finanziaria di un business, significa studiare se il business è redditizio o meno nel lungo periodo (cioè nei prossimi tre-cinque anni). Questa è una verifica effettuata sulle previsioni dei ricavi e dei costi, nonché sulla struttura finanziaria dell’azienda, e serve a controllare il meccanismo di creazione dei costi in seguito al conseguimento dei ricavi, e serve per individuare i mezzi finanziari più idonei per raggiungere gli obiettivi economici che sono stati posti. 2) Effettuare il controllo della gestione nel suo complesso. Sotto questo aspetto, il business plan viene solitamente indicato come uno strumento di “guida” per l’imprenditore: scrivere gli obiettivi dell’azienda, le strategie che si vogliono utilizzare per conseguirli, fare dei piani strategici, predisporre dei bilanci di previsione, analizzare la struttura finanziaria e l’andamento dei ricavi nel medio-lungo termine, ha lo scopo di orientare l’attività dell’imprenditore. Il piano economico-finanziario è l’espetto più complesso del Business Plan poichè per redigerlo come si deve, sono richieste competenze in materia di bilancio e di finanza aziendale (che sono strettamente connesse).

Diventare imprenditore: le 5 attitudini da svilupparePresentazione efficace in 10 slides!

Share Your Thoughts

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>