Sfiduciati cronici: 3,6 milioni di italiani rinunciano a cercare lavoro

roashow_lavoro_partenza
  • Sono stati diffusi i dati della disoccupazione in Italia ed è emerso un fenomeno alquanto preoccupante:  cresce il numero di coloro che rinunciano a cercare un lavoro.
    I  cittadini, senza più fiducia, sono ben 3,6 milioni
    Il 14,2% della forza lavoro nazionale è “bloccata” proprio sulla fase più importante per ripartire: la ricerca del lavoro. Questo quanto emerge dal quadro del Eurostat, l’Istituto europeo di statistica.
    Un giovane su dieci è disoccupato. In totale, i disoccupati tra i 15-24enni sono 659 mila.  I giovani inattivi sono nel complesso quattro milioni 424 mila, in aumento dell’1,9% (+81 mila) rispetto a novembre 2012, conferma invece l’ISTAT, l’Istituto nazionale di Statistica.
    Dati che inducono sicuramente alla sfiducia sulla ripresa economica. Non sono d’accordo però gli organizzatori di ROADSHOW LAVORO, il workshop itinerante in dieci città italiane che spiega come farsi assumere in tempi di crisi con un metodo collaudato in quattro edizioni nazionali.
    Roadshow lavoro riparte da Bologna mercoledì 25 febbraio, presso la Sala Diamante di Golden Group, in via della Mercanzia n. 149 Funo di Argelato (Bo).,  il seminario ideato e condotto da Davide Malaguti, formatore con ventennale esperienza in materia di analisi e selezione del personale. Insieme ad uno staff di psicologi del lavoro e mental coach, Davide Malaguti incontra i disoccupati e chi vuole migliorare la propria posizione lavorativa, per trasmettere loro la strategia più adatta per superare l’iter di selezione.
    “Sfiduciati? – dice Davide Malaguti – Durante Roadshow Lavoro, abbiamo incontrato oltre 2000 persone e ad oggi oltre il 67% di chi ha frequentato il corso, ha trovato un’occupazione”. Il seminario strutturato in due sessioni è un percorso studiato per “correggere” gli errori più comuni dei candidati impegnati a superare le selezioni per ottenere un lavoro. Si lavora sul CV, la lettera di presentazione e il colloquio.
    Grazie alle simulazioni di colloquio con selezionatori del personale, ai candidati viene spiegato qual è l’atteggiamento migliore da tenere per trasmettere un’immagine  coerente con il profilo che interessa all’azienda.
    “Insegno una metodologia collaudata che mira a creare un obiettivo comune tra i candidati e i selezionatori – continua Malaguti – vogliamo che i partecipanti, già dalle prime ore del WORKSHOP, mettano giù un piano di lavoro, con tanto di planning alla mano, in modo da ottimizzare i tempi della ricerca sin dallo screening degli annunci, tramite portali specializzati o strumenti ancora più diretti come LINKEDIN o altri social network. Invito sempre a fare un’analisi approfondita dell’azienda per cui ci si candida. Le informazioni raccolte servono per rendere inattaccabile la propria presentazione!”.
    I partecipanti al ROADSHOW lavoro alla fine del corso hanno inevitabilmente una marcia in più: motivazione e proattività, i  due concetti cardine del pensiero di Davide Malaguti, che oltre ad essere un formatore quotato in diverse aziende italiane e all’estero, è anche scrittore e autore del libro “Dreams. Il realizzatore di sogni.”
    Roadshow lavoro dopo Bologna toccherà altre città in giro per l’Italia per concludersi sabato 20 giugno a Roma per un evento speciale.

Il lavoro c’è se navighi bene online: Donna Moderna intervista Davide MalagutiRicerca del lavoro ad ostacoli. Come superare brillantemente le selezioni corso a Roma

Share Your Thoughts

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>